header image
 

Le ultime conversioni eccellenti

Due personaggi famosi, molto diversi per estrazione culturale e passato, si sono convertiti al cristianesimo, non senza lotte. Sto parlando di Andrea Volpe e di Magdi Allam. Non c’è niente in comune fra loro: uno proviene dal satanismo, l’altro dall’islam. Il primo ha ucciso in nome di satana e ha dovuto lottare per vincere con la fede la tentazione. Il secondo ora deve vivere sotto scorta per evitare che qualcuno lo uccida in nome di Allah.

Qualcuno potrà dire che si tratta di conversioni di comodo, atte a migliorare e/o rilanciare l’immagine della persona presso la società. Ma questo dipende da cosa ne pensa la società.

Fonte: evangelici.net

~ by Giovanni Cappellini on giugno 5, 2008 . Tagged: ,



2 Responses to “Le ultime conversioni eccellenti”

  1.   Oliramo blog Says:

    L’atteggiamento generale di fronte a queste conversioni spesso è quello di ritenerle come una esclusiva per alcune persone. Spesso mi sono imbattuto in dialoghi per strada con tante tipologie di persone: studenti, lavoratori, pensionati, professori. C’era sempre quella FISSAZIONE di pensare che uno deve nascere con la “VOCAZIONE” di essere appartato per Dio. Poi la contraddizione e che se ti converti dopo sei ritenuto un incapace che dipende dalla speranza della vita futura. Vorrei essere capace di parlare con i martiri del II° sec D.C per vedere perchè loro si erano convertiti visto che non era tanto “conveniente”.

    😉 Ramon

  2.   evantv Says:

    Proprio per questa occasione abbiamo pubblicato una video testimonianza raccolta dal prof. Leonardo De Chirico, persona decisamente rispettata nel panorama evangelico italiano, nonchè pastore che ha seguito in carcere Andrea Volpe nella fase di ravvedimento.
    Chi vuole può dare una occhiata al video considerando che proprio stasera su Raitre l’argomento verrà affrontato da Augias nel corso di Enigma (h.21:00), speriamo in veste di cronista neutrale.
    Il video lo si può vedere all’indirizzo:
    http://feeds.feedburner.com/~r/evantv_videonews/~3/305171710/bctid1590216603

Lascia un commento