header image
 

Il ruolo degli apostoli

Ho partecipato ad un intenso scambio di opinioni con Nicola Martella sul ruolo degli apostoli nella chiesa.

~ by Giovanni Cappellini on settembre 12, 2008 . Tagged:



5 Responses to “Il ruolo degli apostoli”

  1.   emiliano Says:

    Un fraterno saluto, Giovanni!
    Ho letto il tuo interessante scambio di opinioni con Nicola Martella.
    Se ti può interessare, gli ho scritto anch’io (anche se mi ha ignorato): ho pubblicato il mio contributo allora in http://crino.altervista.org, insieme ad altro (su sue spiacevoli sviste esegetiche).
    Grazie anche di aver presentato, nel vecchio sito, la tua bella testimonianza.
    Gesù Signore ci benedica!

  2.   Giovanni Says:

    Grazie Emiliano per il tuo contributo. Da una parte noi cristiani predichiamo la necessità di un’esperienza personale con Dio, dall’altra vorremmo imporre le nostre esperienze personali su altri cristiani. L’unica cosa che possiamo fare è limitarci a “condividere”, senza imbarcarci in discussioni. Il tuo sito è interessante, sai scrivere bene; ma perché parlare ulteriormente di Nicola Martella?

  3.   emiliano Says:

    Penso di aver capito cosa intendi col “non imbarcarsi in discussioni”.
    Perdonami, Giovanni: non capisco se la domanda finale era reale o se intendevi darmi un consiglio, (cioè meglio occuparsi di altro).
    Comunque, grazie di tutto quel che mi hai scritto. Rifletterò.
    😉

  4.   Giovanni Says:

    Era una domanda retorica, il consiglio è proprio “non imbarcarsi in discussione”. Adesso vorrei leggere la tua, di testimonianza 🙂

  5.   emiliano Says:

    Posso dirti che ho conosciuto un Gesù Vivo ed interessato alla mia vita verso i 17 anni (adesso ne ho 33).
    Da quando ho udito il predicatore dire che la Bibbia era la Parola di Dio, ho cominciato ad appassionarmi e a voler conoscere il pensiero di Dio.
    Adesso posso confessare ad alta voce: “Che bello essere nelle mani di Dio attraverso Gesù nello Spirito!!”.
    Da quel momento, il Nazareno ha trasformato sempre più positivamente la mia vita, aprendomi la mente, rafforzandomi e donandomi tanto tanto, di cui rendo grazie.
    «Viva il Signore! Sia benedetta la mia Rocca!
    Sia esaltato Dio, la rocca della mia salvezza»

Lascia un commento