header image
 

Verso la beatificazione di Giovanni Paolo II: la raccomandazione dell'AEI

La cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II si svolgerà tra il 30/4 e il 2/5. Fonti vaticane prevedono l’arrivo di 300.000 persone che si riverseranno sulla città. Il programma previsto è spiritualmente disturbante. Come credenti romani, siamo abituati a vivere la tensione spirituale di fronte ad un potere che tiene insieme verità e menzogna, Dio e gli idoli, l’evangelo autentico e i falsi vangeli.

Tuttavia, per celebrare Giovanni Paolo II, la sera del sabato 30/4 si terrà una veglia di preghiera mariana al Circo Massimo. Dopo la processione a seguito dell’icona Maria Salus Populi Romani (Maria salvezza del popolo romano), l’icona stessa sarà intronizzata, cioè elevata ad una posizione di preminenza nell’immensa piazza gremita di almeno 300.000 persone. Poi seguirà il canto del Totus tuus, il celebre motto del papa che afferma la sua profonda dedizione e devozione a Maria. Tutta la piazza sarà coinvolta nel canto. A questo seguirà la recita del Rosario mariano in collegamento satellitare con 5 santuari mariani nel mondo, tra cui Fatima, la cui Madonna è stata particolarmente vicina alla spiritualità del papa e che quest’ultimo ha indicato come protettrice del mondo.

Giovanni Paolo IIIl giorno dopo (domenica 1/5) ci sarà la cerimonia di beatificazione in piazza S. Pietro, a conclusione della quale centinaia di migliaia di persone saranno invitate a usufruire dell’intercessione del nuovo beato. Dopo aver pregato Maria, la folla pregherà Giovanni Paolo II. La bara del papa sarà esposta e la processione dei fedeli le fluirà attorno per giorni, fomentando una venerazione del personaggio senza precedenti.

Tutto questo non sarà a costo zero per la città, spiritualmente parlando. Il culto mariano e papista saranno rinvigoriti e le catene dell’idolatria si rafforzeranno, in una città già soggiogata dalle potenze spirituali che si oppongono alla conoscenza di Dio. Vogliamo unirci in preghiera affinché:

  • Dio mostri la sua gloria nel bel mezzo delle celebrazioni pagane
  • Dio protegga la sua chiesa nel bel mezzo della battaglia spirituale
  • Dio confonda coloro che verranno a Roma per vivere un’esperienza intensa e li conduca alla vera fede in Cristo Gesù soltanto
  • Dio apra gli occhi del mondo evangelico internazionale di fronte al paganesimo del cattolicesimo che sarà ostentato
  • Dio abbia misericordia di Roma.

Tutto quello che è nato da Dio vince il mondo; e questa è la vittoria che ha vinto il mondo: la nostra fede (1 Giovanni 5,4)

~ by Giovanni Cappellini on aprile 22, 2011 . Tagged: , , , , , , ,



One Response to “Verso la beatificazione di Giovanni Paolo II: la raccomandazione dell'AEI”

  1.   daniele Says:

    PERCIO’ ORA ASCOLTA, O DIO NOSTRO,LA PREGHIERA DEI TUOI SERVI E LE LORO SUPPLICHE E FA RISPLENDERE, PER AMORE DEL SIGNORE,IL TUO VOLTO SUL TUO SANTUARIO CHE E’ DESOLATO. O MIO DIO PORGI IL TUO ORECCHIO E ASCOLTA;APRI I TUOI OCCHI E GUARDA LE NOSTRE DESOLAZIONI E LA CITTA SULLA QUALE E’ INVOCATO IL TUO NOME,PERCHE’ NOI NON PRESENTUIAMO LE NOSTRE SUPPLICHE DAVANTI A TE PER LE NOSTRE OPERE GIUSTE, MA PER LE TUE GRANDI COMPASSIONI. O SIGNORE ASCOLTA; SIGNORE;PERDONA,SIGNORE PRESTA ATTENZIONE E OPERA.NON INDUGIARE,PER AMORE DI TE STESSO, O MIO DIO, PERCHE’ IL TUO NOME E’ INVOCATO SULLA TUA CITTA’ E SUL TUO POPOLO.

Lascia un commento